Domenica 15 Dicembre 2019 ore 10.00 

Inaugurazione CCCLXIX Anno Accademico

Dopo i saluti del Presidente

l’Accademico d’Onore

GIGI RIVA

Editorialista gruppo Espresso


terrà la lectio magistralis dal titolo

BALCANI SPECCHIO DEL MONDO

DOVE È COMINCIATO LO SCONTRO DI CIVILTÀ


Seguirà l’investitura ufficiale dei nuovi Accademici con la consegna agli stessi del Diploma e del Medaglione con collare recante lo stemma dell’Accademia

Gigi Riva

Ovviamente all’anagrafe Luigi ma da sempre chiamato Gigi. Nasce a Nembro (Bergamo) il 21 giugno 1959
Diploma di maturità classica al liceo “Paolo Sarpi” di Bergamo. A 19 anni diventa giornalista praticante al “Giornale di Bergamo”.
A 21 giornalista professionista e passa al “Giorno” di Milano dove diventa
a 26 anni inviato speciale e segue i principali eventi italiani ed esteri.
In particolare dal 1989 comincia ad occuparsi di politica estera e segue i conflitti nei Balcani degli Anni 90.
Nel 1997 passa a “D – La Repubblica” come responsabile dei reportage. Dal 2001 al 2002 è direttore de “Il giornale di Vicenza”.
Nel 2003 entra all’Espresso come inviato speciale e si occupa soprattutto delle guerre in Medioriente (Iraq, Siria, Israele-Palestina).
Dal 2012 al 2016 caporedattore centrale sempre de l’Espresso. Attualmente editorialista dello stesso settimanale.
LIBRI
“Jugoslavia il nuovo Medioevo” (con Marco Ventura, Mursia, Milano 1992).
“J’accuse L’Onu” (con Zlatko Dizdarevic, Calmann-Lévy, Parigi 1995, uscito poi in Italia col titolo “L’Onu è morta a Sarajevo”, Il Saggiatore,
Milano 1995)
“I muri del pianto” (Utet-De Agostini, Torino 2005)
“Le dernier pénalty” (Seuil, Parigi, 2016; poi uscito in Italia col titolo “L’ultimo rigore di Faruk”, Sellerio, Palermo, 2016). Il libro ha vinto il “Prix Etranger Sport et Littérature” assegnato dall’ “Association des Ecrivains Sportifs” al miglior libro straniero uscito in Francia nel 2016 ed è stato nella cinquina dei finalisti del “Prix Jules Rimet”. In Italia nel 2017 ha vinto la 51a edizione del Concorso letterario del Coni per la sezione narrativa e ha ottenuto la menzione speciale al premo letterario “Antonio
Ghirelli”. FILM
Ha scritto soggetto e sceneggiatura dei film “Il Carniere” (1997, premio Amidei per la sceneggiatura e nomination al David di Donatello), “Nema problema (2004), “Il sorriso del capo (2011).