Utenti online

Abbiamo 3 visitatori e nessun utente online

Bartolomeo Borghesi
(1781-1860)

Profondo conoscitore della storia di Roma, scrisse in proposito una delle sue opere più illustri Fasti Capitolini illustri. Famoso epigrafista, si guadagnò la stima degli storici del suo tempo, fra i quali Teodoro Mommsen che lo chiamò “maestro, padrino e amico”.  In particolare fu profondo cultore di numismatica, raggiungendo in tal campo rinomanza europea per aver dettato i canoni scientifici di quella disciplina.  Fu socio di numerosissime Accademie d’Europa, e Napoleone III ne dispose la pubblicazione di tutte le opere, esprimendo con ciò il supremo omaggio al genio dello studioso.