Utenti online

Abbiamo 41 visitatori e nessun utente online

Domenica 16 Marzo 2014 alle ore 10.00
nell’Aula Magna della Rubiconia Accademia dei Filopatridi

Prof. Pantaleo Palmieri

Membro del Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati e studioso di Leopardi

parlerà sul tema

"Leopardi fermo immagine"

Pantaleo Palmieri è membro del Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati e studioso di Leopardi noto ben oltre i confini nazionali. Ha pubblicato un'edizione delle Lettere da Bologna (Bononia University Press, 2006), tre volumi dedicati esclusivamente a Leopardi (Leopardi. La lingua degli affetti, 2001, Restauri leopardiani, 2006, Per Leopardi, 2013), e numerosi saggi nelle più prestigiose riviste letterarie. I suoi studi ridisegnano un nuovo profilo di Leopardi uomo e intellettuale: non il Leopardi solitario della vulgata liceale, ma un Leopardi  al centro di una fitta rete di relazioni umane e culturali; un Leopardi schierato sul fronte classicista e polemico verso i programmi  dei romantici; un Leopardi  tanto insofferente all'idea di cultura che circolava nella Roma pontificia quanto generoso nel giudicare i più giovani; severo critico dei costumi degli Italiani e pure vicino alle idee liberali. Nella conferenza di domenica 16 marzo presso l'Accademia dei Filopatridi di Savignano illustrerà alcuni episodi della vita del Recanatese, che vedono coinvolti anche personaggi romagnoli, in particolare il cesenate cardinale Pier Francesco Galleffi e il forlivese d'adozione Giuseppe Manuzzi.